Sito in  Sito in costruzione costruzione



logo diocesi
Logo Convento Taggia
logo FSF

flag it   flag fr
home chi siamo storia spirito arte accoglienza eventi contatti


OPERE del CANAVESIO


La chiesa e le sue opere

Il chiostro

La sacristia

la sala capitolare

La "sala espositiva"

Refettorio, biblioteca...
INTRODUZIONE

Giovanni CANAVESIO, pittore e sacerdote, è piemontese, originario di Pinerolo, ma attivo soprattutto nel nizzardo e nel ponente ligure tra il 1472 e il 1500. Fa parte del gruppo dei PRIMITIVI NIZZARDI (primitifs niçois). Il suo capolavoro si trova in Francia, in val Roia, ed è costituito dagli affreschi di Notre Dame de Fontaines a Briga (1492). Altra sua grande opera è il polittico di san Michele a Pigna (1500). In questo convento lascia, oltre la seguente opera, due affreschi, nella sala capitolare e nel refettorio.




Polittico di SAN DOMENICO, Padri della Chiesa e altri santi
1472 circa: Giovanni Canavesio


Committenza:img san Domenico - Canavesio
Edoardo Reghezza, nobile tabiese, fece erigere la propria cappella funeraria  a destra del presbiterio (chiusa da un cancello) dove è sepoltoanche il Beato Cristoforo da Milano. Per questo altare il nobile aveva commissionatoal Canavesio la pala dedicataa San Domenico, che oggi si trova nella quarta cappella a destra.

Stato di conservazione dell'opera:
Incompleto, mancano le parti intorno.

Soggetto:
San Domenico (libro, giglio e stella come segno dell'illuminazione che l'Ordine Domenicano costituisce per il mondo); alcuni Padri della Chiesa occidentale: sant'Ambrogio da Milano, san Gregorio Magno, san Gerolamo, sant'Agostino.
In alto, ai lati: san Giovanni Battista con anziano vescovo sconosciuto; santa Maria Maddalena con san Luigi IX, re di Francia.
In alto, al centro: la Madonna offre a Gesù Bambino le ciliegie (omaggio alla realtà locale perché le ciliegie sono un tipico frutto taggese), ma il Bambino cerca ancora il seno materno (birichino Lui, elegantissima Lei).
Opera molto curata nel disegno e nel colore, di stile tardo gotico (è il polittico più antico del convento), ma aperta ad un nuovo linguaggipche cerca tridimensionalità e un aspetto monumentale.

La parte centrale rappresenta la Madonna della Misericordia, che protegge sotto il suo manto laici (al seguito dell'Imperatore) ed ecclesiastici (al seguito del Papa) dalle punizioni divine per i loro peccati.
I santi sono rappresentati con i loro simboli o con il simbolo del loro martirio.
In basso, da sinistra a destra, san Domenico (giglio e libro); san Giovanni Evangelista (il giovane adolescente con il calice); san Giacomo il Maggiore apostolo (libro, cappello, bastone e conchiglia sulla spalla destra); san Pietro da Verona o san Pietro Martire (pugnale nella schiena e spada sul capo, a ricordare il martirio subito in questo modo nel 1252). In alto, da sinistra, san Tommaso d'Aquino (penna e libro); una santa sconosciuta (forse sant'Annna, oppure santa Caterina d'Alessandria, compatrona dell'Ordine); santa Caterina da Siena (giglio e Crocifisso); san Vincenzo Ferreri, fervente predicatore in Francia (libro).

In questo dipinto Ludovico Brea è legato alla cultura tardo-gotica. I santi sono collocati su fondo oro, le figure sono piatte, ogni santo è incasellato nel suo scomparto. Ricco e raffinato l'impianto decorativo.


NB: Nel convento sono conservati altri due affreschi del Canavesio: una Crocifissione e santi nella sala capitolare e una Crocifissione con san Domenico nel refettorio






la chiesa
e le sue opere

link chiesa e opere
il chiostro

link chiostro
sacrestia

link sacrestia
sala
capitolare

link sala capitolo
"museo" (sala
espositiva)

link sla espositiva (("museo")
refettorio,
biblioteca...

link a refettorio, biblioteca...



Si ringrazia in modo particolare la professoressa Maria Cristina Parodi, autrice del fascicolo "Guida per l'accoglienza ai visitatori " alla quale sono ispirate queste pagine

Rag. Soc: DIOCESI DI VENTIMIGLIA – SANREMO - Sede legale:Via Porta Nuova, 1 - 18039 Ventimiglia (IM)
Sede operativa:Via Carlo Pisacane, 2 - 18038 Sanremo (IM) - Ente Ecclesiastica - Codice Fiscale: 81011970084 - ENTE NON COMMERCIALE